Presentazione del Corso

Informazioni Generali

  • Presidente: Prof. Rosario Faraci
  • Tutor: Prof.ssa Veronica Benzo, Prof. Antonio Leotta, Prof. Angelo Mazza
  • Durata del corso: 3 anni (attivo dall'a.a. 2009/10)
  • Classe di appartenenza: L-18, Lauree in Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale
 

Obiettivi Formativi 

Il  corso  in  Economia  Aziendale  ha  l'obiettivo  specifico  di  formare  un  laureato capace  di  applicare,  con  rigore  metodologico,  le  conoscenze  e  le  competenze  utili  per governare  –-  in  un  ampio  spettro  di  aziende  (pubbliche  e  private;  manifatturiere  e  di servizi;  di  piccole,  medie  e  grandi  dimensioni)  -–  le  attività  contabili,  gestionali  ed organizzative inerenti le diverse strutture aziendali. In particolare, i laureati in Economia Aziendale devono:
•  presidiare  una  varietà  di  saperi  multidisciplinari  nelle  diverse  aree  dell'economia aziendale, dell'economia e del diritto, nonché dei metodi quantitativi, utili a rappresentare da  diverse  prospettive  di  osservazione,  le  strutture  e  le  dinamiche  aziendali,  i  fenomeni economici, i processi tipici e le principali attività d'impresa;
•  possedere  una  conoscenza,  sia  generalista  che  specialistica,  delle  diverse discipline  aziendali,  con  particolare  riferimento:  agli  ambiti  di  attività  economica  in  cui operano  le  aziende;  alle  finalità,  ai  principi  e  ai  modelli  di  funzionamento  aziendali;  alle modalità  di  controllo  dei  processi  di  natura  contabile,  gestionale  ed  organizzativa; acquisire competenze più specifiche, come le capacità relazionali, del lavoro  in gruppo e dell'interesse per l'investigazione, considerate rilevanti per il funzionamento delle aziende, declinabili in contesti diversi ed attività professionali qualificate.

 

Sbocchi Occupazionali e Professionali 

Il  laureato  in  Economia  Aziendale,  considerato  il  percorso  formativo  seguito,  può trovare occupazione in un ampio spettro di aziende (pubbliche e private; manifatturiere e di  servizi;  di  piccola,  media  e  grande  dimensione),  per  lo  svolgimento  delle  seguenti attività:
•  organizzazione, gestione e pianificazione;
•  lavoro in ufficio e nel commercio;
•  consulenza e formazione;
•  attività a contenuto relazionale e o basate su nuove tecnologie.

Gli ambiti si riferiscono alla contabilità, all'amministrazione e al controllo di gestione e  finanziario;  al  marketing  e  alle  vendite;  alla  logistica  e  alla  gestione  dei  processi  di produzione di beni e servizi; alla gestione di risorse umane ed attività organizzative; alla gestione dei progetti e delle relazioni con altre imprese.